CINEMA

CINEMA ITALIANO

MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA

Guida alla programmazione dei film in uscita nelle sale cinematografiche della tua città. Trova il cinema più vicino e scopri gli orari dei film tra i 30 titoli programmati oggi nei cinema italiani. Migliora la ricerca ordinando per titolo, uscita, gradimento (mymonetro), popolarità (rank) o semplicemente per immagini.

MYMOVIES

ILCORTO

SET VILLAGE

Il Torino Film Festival nasce nel 1982 col nome di Festival Internazionale Cinema Giovani ed è destinato ad attrarre un vasto pubblico con l’obiettivo di esplorare le tematiche della cinematografia giovanile. Il festival si colloca da subito nel solco del “Nuovo Cinema” e, non a caso, coniuga l’intento di scandagliare l’universo giovanile attraverso il linguaggio cinematografico con una seria ricerca critica sul cinema degli anni Sessanta. Dunque si costruisce, edizione dopo edizione, una rassegna capace di indagare sulle forme innovative, periferiche e sperimentali del cinema internazionale: un cinema “giovane” imperniato sul rinnovamento linguistico che si contrappone alle forme consolidate di cinematografia. Per rispondere a tale proposito il festival decide di accogliere sin dalla sua prima edizione la vasta gamma di nuove modalità espressive dell’immagine elettronica. Il festival risponde anche alle esigenze dei giovani filmmaker e videomaker di trovare spazi riconosciuti dove mostrare le loro opere e attraverso cui avere un rapporto diretto di confronto con il pubblico.

Primo festival metropolitano in Italia, il festival riesce a creare fin da subito un forte legame col proprio pubblico, aumentando costantemente la complessità dell’offerta cinematografica, miscelando nei suoi programmi cinema d’autore e cinema di genere, ricerca sperimentazione e riscoperta di grandi classici dimenticati. Attraverso lo strumento di un sempre più ricco programma e il continuo rimescolamento degli schemi, grazie anche alla proposizione di cinematografie nazionali ancora inesplorate e di autori sconosciuti e trascurati in Italia, il festival è in grado di offrire al suo pubblico indicazioni precise e proiezioni che lo aiutano a formarsi una coscienza critica sul cinema come fenomeno di cultura, espressione artistica e mezzo di comunicazione di massa.

Dopo alcune edizioni il festival costituisce le prime sezioni competitive: il Concorso Lungometraggi Internazionali dedicato a opere prime e seconde e che ha visto premiati ai loro inizi autori come Hou Hsiao-hsien, Chen Kaige, Amos Gitai, Tsai Ming-liang, David Gordon Green e Lisandro Alonso; e lo Spazio Aperto in cui sono accolte opere senza distinzione di durata e genere, Spazio che ha visto esordire importanti autori italiani come Mimmo Calopresti, Daniele Gaglianone, Matteo Garrone. Dallo Spazio Aperto in seguito nascono Spazio Italia (concorso dedicato a corti e mediometraggi italiani) e Spazio Torino, concorso regionale. Inoltre, dal 1995 il festival assegna ogni anno il Premio Cipputi al miglior film sul mondo del lavoro. Infine nel 2000 viene creato il Concorso Documentari Italiani, a tutt’ora il più prestigioso premio dedicato alla produzione documentaria in Italia a cui hanno partecipato registi affermati come Guido Chiesa, Gianfranco Pannone, Stefano Consiglio. Il Concorso Documentari, oltre ad aver scoperto nel corso degli anni giovani autori, ha senz’altro partecipato in modo determinante a sostenere il rinnovato interesse per il cinema documentario italiano, genere dalle storiche radici, fortemente trascurato negli anni Ottanta e Novanta e ora di nuovo vitale e innovativo.

Col passare degli anni il festival acquista una dimensione internazionale solida e riconosciuta e il cambio di nome, avvenuto nel 1997, quando la manifestazione diventa Torino Film Festival, è la definitiva conferma delle ambizioni di un evento che ormai si muove solidamente entro il contesto dei grandi festival internazionali, anticipando spesso con le sue scelte la scoperta di autori che grazie al lavoro del festival e all’appassionata partecipazione del suo pubblico trovano forti motivazioni e il riconoscimento necessario a continuare con successo il loro lavoro.

Nelle ultime cinque edizioni, sotto la direzione di Nanni Moretti (2007-2008) e Gianni Amelio (2009-2010-2011) il Torino Film Festival ha ospitato cineasti del calibro di Francis Ford Coppola, Wim Wenders, Roman Polanski, Oliver Stone, Emir Kusturica, John Boorman.

TFF

Il TorinoFilmLab E ONU laboratorio Internazionale Che Sostiene I Talenti Emergenti di Tutto Il Mondo Nella Preparazione e Realizzazione delle Loro opere prime e seconde, attraverso Attività di Formazione, Sviluppo e Finanziamento. Legato al Torino Film Festival , il TorinoFilmLab E Promosso Dalle Principali istituzioni cinematografiche di Torino e del Piemonte – Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte . Il TorinoFilmLab E nato Nel 2008 con ONU bilancio annuale di 1.000.000 di Euro per Tutte le Attività, finanziato da Ministero per i Beni e le Attività Culturali ,Regione Piemonte e Città di Torino . I tre Principali Ambiti di Intervento del TorinoFilmLab Sono: Training (Formazione) Sviluppo (Sviluppo) Finanziamento(Finanziamento) Il TorinoFilmLab porta avanti diverse Attività e Offre Varie forme di Sostegno in ciascuno di Questi, Ambiti. Le iniziativa Più legato alla Formazione,Script & Pitch , design pubblico ,  scrittore Camera e AdaptLab,  Cosi Come il Programma di lavoro della montatura , incentrato Sullo Sviluppo e Silla pre-Produzione, SI svolgono in parallelo Nel corso Dell’Anno. Il Momento conclusivo di Tutti Questi, Percorsi e Il finale Meeting Event del TorinoFilmLab Che SI svolge a novembre Durante il Torino Film Festival : qui i progetti vengono PRESENTAZI una non selezionato Gruppo di Produttori, agenti di vendita, Distributori e ALTRI Professionisti del cinema Indipendente invitati da Tutto Il Mondo. Nel QUESTA OCCASIONE Una giuria assegna alcuni Production Awards (da 50.000 a 200.000 euro) ai Migliori progetti Che Hanno partecipato un quadro. Vengono inoltre attribuiti ONU premio del pubblico (30.000 Euro) e delle Nazioni Unite Messaggio Production Award (Che consente al Produttore di Uno dei progetti di partecipare al corso EP2C). In piu i PARTECIPANTI di Script & Pitch concorrono all’assegnazione dell’International Relations ARTE Prize (6.000 Euro). Le Attività del Programma Interchange , focalizzato Sullo Sviluppo, SI svolgono Nel corso Dell’Anno e SI concludono con Una Presentazione Pubblica dei progetti al Dubai International Film Festival a dicembre. Script & Pitch Script & Pitch E UN CORSO AVANZATO di Sviluppo di sceneggiature per sceneggiatori, Registi e story editor di Tutto Il Mondo. Il corso E formato da 3 Workshop Residenziali, 2 SESSIONI on-line e 1 incontro Alumni . Segue l’Intero Processo di Sviluppo di Una Sceneggiatura Dalla genesi delle idee alla Loro strutturazione, attraverso Una prima e Seconda stesura, FINO A ONU passo finale di un Fronte Produttori e Agenti di Vendita invitati al TFL Meeting Event . Pubblico design Il corso E indirizzato un Professionisti Europei Che Vogliano arricchirsi con Un’esperienza Concreta di Lavoro Nello Sviluppo strategico di “pubblico la consapevolezza” di e “il coinvolgimento del pubblico” per progetti Cinematografici Indipendenti e d’essai in Una initial phase di Sviluppo. Guidati da ONU Mentore, i PARTECIPANTI lavorano sui progetti SVILUPPATI inside di Script & Pitch Durante 2 Workshop e Una Sessione on-line. scrittore Camera Camera Il Programma scrittore SI concentrazione Sulle Dinamiche di Sviluppo delle Nazioni Unite di Progetto Trans Media inside di ONU Gruppo di Lavoro. Il Gruppo selezionato Lavora Insieme all’autore Sotto la Guida di ONU tutore per 10 Mesi, sperimentando il Processo di Lavoro Collettivo ed Esplorando le Migliori Modalità di Sviluppo delle Nazioni Unite di Progetto trans media. Il Gruppo presenterà i risultati del Proprio Lavoro al TFL Meeting Event . AdaptLab AdaptLab E UN CORSO AVANZATO, progettato per sceneggiatori e / o Registi / sceneggiatori Europei Professionisti interessati allo Sviluppo dell’adattamento di romanzi pre-selezionati, consiste in 3 laboratori di officina e 2 SESSIONI on-line per 8 PARTECIPANTI. Il Programma Segue l’Intero Processo di Adattamento, analizzando il Potenziale del Libro, Esplorando le diverse possibilita del Suo “storyworld”, e seguendo lo Sviluppo dei Trattamenti dettagliati e / o delle sceneggiature, con la possibilita di presentare Il Lavoro svolto un Gruppo delle Nazioni Unite di Produttori e Professionisti interessati all’adattamento provenienti da Tutto Il Mondo Durante il Meeting Event TFL .  FrameWork FrameWork Sostiene I Talenti Internazionali Emergenti con STRUMENTI personalizzati per lo Sviluppo, il Finanziamento e di marketing il. Il Programma SUPPORTOò i progetti, valutandone i Contenuti SIA SIA le Strategie di Produzione Durante due workshop, incontri Individuali e SESSIONI on-line Che vengono definiti Durante il Processo. Alla bella del Programma Tutti i progetti delle Nazioni Unite Sono PRESENTAZI con passo di un Fronte Produttori e Agenti di Vendite invitati al  Meeting TFL eventi . InterchangeLo scopo di favorire l’interscambio E la Cooperazione TRA Professionisti del cinema Europei e del Mondo arabo selezionando squadra di Uno sceneggiatore / regista e ONU Produttore Che Stiano sviluppando ONU lungometraggio di finzione, e Allievi copione consulente, e Farli Lavorare Insieme Durante due workshop, Uno A Torino in primavera e Uno A Dubai un dicembre. I PARTECIPANTI lavorano nel Gruppo sui progetti Loro Sotto la Guida esperta di tutore Internazionali. Interscambio di concludere con Una Presentazione dei progetti al  Dubai International Film Festival .

TFL TORINO FILM LAB

Annunci