ARTE

L’Italia è sinonimo di arte, storia e cultura dalla più lontana antichità. Innumerevoli sono le testimonianze del passato e delle civiltà che si sono susseguite, raccolte in musei, collezioni private o siti archeologici che ancora fanno parte del panorama della nostra civiltà moderna.

Le bellezze artistiche sono ovunque e ogni angolo del Paese riserva infinite e meravigliose sorprese. Il nostro è uno dei più vasti patrimoni artistico-culturali del mondo. L’Italia ha il maggior numero di beni artistici e culturali dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO
Sono infatti ben 47 i siti italiani inseriti nella Lista del Patrimonio dell’Umanità, la Unesco World Heritage List

ANTIQUARIATO

ARTE

ARTISTI

BELL'ITALIA

DEVIANTART

IL GIORNALE DELL'ARCHITETTURA

Nel 1983 usciva in Italia il numero 1 di «Il Giornale dell’Arte», il primo «giornale» al mondo concepito esattamente come un quotidiano, ma di periodicità mensile, dedicato esclusivamente alle notizie del mondo artistico. E’ fatto esattamente come i giornali di interesse generale: come «Le Monde» o «The New York Times» o il «Frankfurter Zeitung» o «Il Corriere della Sera». L’unica differenza è che noi ci occupiamo esclusivamente di avvenimenti d’arte. «Il Giornale dell’Arte» è realizzato a Torino, ha una tiratura costante superiore alle 20.000 copie, ed è acquistabile nelle edicole o per abbonamento.

IL GIORNALE DELL'ARTE

PASSEPARTOUT

QuotidianoArte.it è lo strumento per essere sempre aggiornati su tutto ciò che succede nel mondo della cultura, in modo costante e accurato. Il quotidiano, nella sua stessa forma on-line, si inserisce, come altro importante elemento innovativo, nel processo di promozione e valorizzazione del nostro patrimonio culturale. intrapreso.  MP Mirabilia Servizi, l’editore,  è un Content provider che progetta e realizza strumenti e sistemi di comunicazione integrata volti proprio a migliorare la fruizione del patrimonio culturale, la Società può vantare un rapporto di stretta collaborazione con numerose Istituzioni Culturali (Enti, Soprintendenze, ecc.) e in particolare con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

QUOTIDIANO ARTE

 Dalle aree archeologiche di Pompei al Memoriale della Pace di Hiroshima, il World Wonders Project di Google mira a far rivivere le meraviglie del mondo antico e di quello moderno.

Grazie alla tecnologia Street View, Google ha la straordinaria possibilità di mettere i siti nominati Patrimonio dell’umanità a disposizione di tutti gli utenti del mondo. Street View è una funzione molto usata di Google Maps, già disponibile in decine di Paesi. Consente agli utenti di esplorare e spostarsi virtualmente in un quartiere avvalendosi di immagini panoramiche a livello di strada. Grazie ai miglioramenti nelle nostre tecnologie, abbiamo ora la possibilità di fotografare alcuni dei luoghi più significativi del mondo in modo che chiunque possa esplorarli, ovunque.

Street View si è già rivelata molto utile per i turisti e gli accaniti esploratori virtuali. Il World Wonders Project costituisce inoltre una preziosa risorsa per studenti e studiosi che hanno ora la possibilità di scoprire in modo virtuale alcuni dei più famosi siti al mondo. Il progetto offre un modo innovativo per insegnare la storia e la geografia agli studenti in tutto il mondo.

Il nostro World Wonders Project è supportato anche da una vasta suite collegata di altre tecnologie Google, mettendo così le meraviglie del mondo alla portata di un pubblico globale senza precedenti. Il sito web del progetto mette a disposizione degli utenti anche modelli 3D, video di YouTube e fotografie dei famosi siti Patrimonio dell’umanità.

Assieme a partner del calibro di UNESCO, World Monuments Fund e Cyark, il nostro World Wonders Project mira a preservare i siti Patrimonio dell’umanità per le generazioni future.

WWP

 

Annunci